Cuore di Menta (Mint na bokura) di Wataru Yoshizumi


A cura di Emy

Titolo: Mint na bokura
Autrice: YOSHIZUMI Wataru
Categoria: Shoujo

:: Il manga in Giappone ::
Numero di volumi: 6 – concluso
Casa editrice: Shueisha
Rivista di serializzazione: Ribon
Anni di pubblicazione: 1998-2000
Seconda edizione: 2006, 4 volumi

:: Il manga in Italia ::

-Prima edizione
Titolo: Cuore di Menta
Casa editrice: Panini Comics
Distribuzione: edicola e fumetteria
Numero di volumetti: 12
Collana: Manga Love 11-22
Prezzo: 2 euro, cadenza mensile
Data di pubblicazione: Giugno 2001-Giugno 2002
A questa edizione ne è seguita una in sei volumi.

-Seconda edizione
Titolo: Cuore di Menta
Casa editrice: Planet Manga
Collana: Wataru Yoshizumi Collection
Prezzo: 9.90 Euro, tre volumi
Data di pubblicazione: Agosto 2012

:: Curiosità ::
Il titolo significa “Siamo come menta”, ma può anche essere interpretato come “Noi siamo frizzanti” (ndMartina).

Personaggi

NOEL MINAMINO
Allegro ed energico, il 14enne Noel è molto possessivo nei confronti di Maria, la sua gemella, tanto che, pur di seguirla nel nuovo istituto in cui si è trasferita, si traveste da ragazza per occupare l’unico posto libero rimasto nel dormitorio. E qui lo attenderanno equivoci a catena e incomprensioni… riuscirà a cavarsela grazie alla sua inventiva e al suo coraggio?

MARIA MINAMINO
È la gemella di Noel: simpatica, carina e popolare, ha la cotta facile e per questo s’innamorerà più volte, nel corso della storia. Invaghitasi dell’allenatore di basket del liceo Morinomiya, Kazuaki Hirobe, decide di iscriversi nell’istituto in cui insegna, per vivere appieno il suo primo consapevole amore. Ma ha fatto i conti senza il gelosissimo gemello…

RIUJI SASA
È tra i personaggi più azzeccati dell’intera storia!
Ottimo giocatore di basket, Sasa è tra i ragazzi più popolari dell’istituto Morinomiya. Nutre una passione sfrenata per la pesca ed è sempre scostante con le ragazze, ecco perché nell’istituto tutti si meraviglieranno quando legherà inaspettatamente con la “nuova arrivata” Noel Minamino. Sasa non tarderà a innamorarsi di Noel, non sapendo che in realtà è un ragazzo…

MIYU MAKIMURA
È la bella compagna di stanza di Noel all’istituto Morinomiya.
Ha un carattere chiuso che la porta a essere piuttosto solitaria; per giunta nella scuola circolano voci di certi suoi furtivi appuntamenti con uomini di mezza età. Ma Noel, conoscendola meglio, capirà col tempo che Miyu è in realtà una brava ragazza, dal passato familiare sfortunato…

Storia
I due gemelli quattordicenni Maria e Noel (letteralmente “Noeru”) Minamino sono sempre stati molto uniti. Ma un giorno, mentre Noel e il padre sono in vacanza alle Hawaii, Maria si iscrive all’istituto Morinomiya per seguire il ragazzo di cui si è innamorata: Hirobe (l’allenatore di basket della scuola)… la madre, una volta che Noel e il padre sono tornati a casa, informa i familiari dell’accaduto, inoltre aggiunge che Maria sta vivendo il suo primo amore.
Noel non riesce ad accettare in nessun modo l’idea che la sorella voglia separarsi da lui e allora decide di iscriversi alla stessa scuola. Peccato però che nel dormitorio dell’istituto sia rimasto posto solo per una ragazza! Come risolvere il problema? Semplice: travestendosi da ragazza!! Una bella parrucca, un cerchietto per fissarla e il gioco è fatto: Noel in questo modo riesce ad iscriversi all’istituto.
Come compagna di stanza gli tocca la bella ma poco socievole Miyu Makimura… una ragazzina piuttosto misteriosa e solitaria, che è solita uscire di notte dal dormitorio scolastico, di nascosto. Nel tentativo di scoprire chi sia il ragazzo di cui la gemella è innamorata (Noel sa solo che è nel club di basket, ma fa presto a scoprire che si tratta proprio dell’allenatore!), il nostro eroe fa amicizia con Sasa Riuuji, uno studente suo coetaneo. Grazie a Sasa, Noel si iscrive al club di basket, lo stesso club cui è iscritta Maria, per stare meglio appiccicato alla sorella. E, sempre per romperle le uova nel paniere, una domenica d’uscita cui partecipano tutti i membri del club di basket, Noel fa in modo che Maria non possa mai stare da sola con Hirobe… causando una crisi di pianto da parte della ragazza. Questo lo colpisce e decide di non interferire più… ma ecco che, mentre vaga senza meta, vede Miyu con un uomo di mezz’età! Che sia vero quel che dicono di lei a scuola (cioè, che la ragazza intraprende “strane relazioni” con adulti), oppure quell’uomo è soltanto un parente? A scuola Noel, saputo che a Sasa piace pescare, si offre di pescare con lui. I due si divertono parecchio, e il fatto che diventino buoni amici fa nascere le solite voci a scuola: Noel e Sasa sono una coppia? Maria avverte il gemello dei pettegolezzi che lo riguardano, ma Noel ribatte che a lui piace davvero Sasa (come amico -ndr) e perciò non ha intenzione di rinunciare alla sua amicizia a causa di stupide dicerie (anche perché a discorrere con le femminucce si annoia a morte, e Sasa è l’unico con cui può parlare, visto che Maria lo evita!). Peccato però che Sasa la pensi diversamente: non esita infatti a dichiararsi al povero Noel, dopo averlo *baciato* all’improvviso all’interno di una di quelle cabine che fanno le foto automatiche.
Noel, shockato, cerca di spiegare a Sasa che non possono stare insieme (ma non può dirgli il perché!), e che preferirebbe che rimanessero buoni amici. Sasa ovviamente ci rimane male, e Noel, sinceramente dispiaciuto per l’amico, finisce col confessargli tutta la verità, cioè che lui è un *ragazzo*. I due tornano buoni amici. Miyu chiede a Noel che tipo sia Sasa, e questi risponde che è un bravo ragazzo (ma perché ora Miyu sembra interessata a Sasa?). Nel frattempo Maria apprende una brutta notizia: Hirobe ha una fidanzata! La ragazza cerca di farsi forza (comunque confessa a Hirobe i suoi sentimenti e gli dice che aspetterà il giorno in cui lui lascerà la sua ragazza), e altrettanto deve fare Noel, poiché viene a sapere che l’uomo di mezza età con cui Miyu si vede non è suo padre… fin qui il primo volume originale.

Considerazioni
La forza di questo manga risiede nei personaggi particolarmente azzeccati: il “terremoto” Noel mette in moto la vicenda in una maniera che all’inizio risulta artificiosa, ma il personaggio riesce sempre più credibile man mano che la storia procede.
Allo stesso modo Maria è assolutamente spontanea nella sua spensieratezza adolescenziale, salvo un’improvvisa “crescita” finale, quando realizza che l’amore non è quello da lei sempre idealizzato e inutilmente vagheggiato. Anche i comprimari (Sasa in primis) risultano ben costruiti e vividi nella loro caratterizzazione.
Certo, chi cerca grandi spunti di riflessione in Cuore di Menta rimarrà deluso, perché i problemi affrontati dai personaggi consistono in un bacio, una carezza, un litigio, un’incomprensione da superare con un po’ di sincerità. Ma è proprio su questi temi “leggeri” che l’autrice si trova a suo agio, tanto che le sue opere migliori rimangono nell’ambito dell’orizzonte adolescenziale. E Cuore di Menta, forse il titolo suo più fresco e sbarazzino, è l’ideale se si cerca una storia leggera ma raccontata con energia e mestiere, disimpegnata ma priva di banalità.
Un gioiellino di grazia e arguzia, firmato Yoshizumi.

 

_____________________________________________
Online since 03/06/2001, last up 30/06/2019. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons.Licenza Creative Commons