Rain Kiss di Naoko Takeuchi

A cura di Shion (testi), Emy (info e immagini) e Martina (grafica)

Titolo: Rain Kiss
Autrice: TAKEUCHI Naoko
Categoria: Shoujo

:: Il manga in Giappone ::
Racconto compreso nella raccolta di racconti autoconclusivi “Prism Time II”. In precedenza era uscito “Prism Time”, perciò la raccolta si compone di due volumi.
Anno di pubblicazione: 1997
Casa editrice: Kodansha
Collana: Kodansha comics
Rivista di pubblicazione: Amie

:: Il manga in Italia::
Racconto pubblicato su Kappa Magazine n.68
Data di uscita: Febbraio 1998
Casa editrice: Star Comics
Prezzo: 6.000 £
Senso di lettura: ribaltato

NOTA: Il racconto nell’edizione italiana manca dell’ultima pagina, presente in questa review (è l’ultima immagine).

Storia
Shigure Minazuki è una studentessa dell’ultimo anno delle superiori. I suoi lunghi capelli, tinti di castano, la fanno passare per una teppista attirandole la malevolenza di studenti e professori, cosa che le ha fatto detestare profondamente la scuola e che si ripercuote sull’andamento scolastico, fino a portare Shigure a disertare le lezioni. Tuttavia venendo a sapere che rischia di essere bocciata si rassegna a frequentare le lezioni supplementari e tentare gli esami di riparazione in maniera da riuscire in ogni caso a diplomarsi.

Sta piovendo e Shigure, sul cancello della scuola, incontra un bellissimo ragazzo che vedendola pronuncia le parole “Shigure Niji” e Minazuki voltandosi vede un arcobaleno (Shigure Niji indica infatti un certo tipo di arcobaleno).
Recatasi in biblioteca per completare i libri di esercizi che il professor Matsunaga le ha consegnato affinché possa superare gli esami di recupero, Shigure incontra lo strano ragazzo di prima: Rei Ujoo, lo studente più bravo di tutta la scuola!
Shigure tuttavia fa un sacco di fatica a completare gli esercizi così chiede a Rei, seduto di fronte a lei, se può aiutarla. Rei risolve per lei gli esercizi, vedendo che la ragazza non è capace di risolverne neanche uno.

Il giorno seguente Shigure torna di nuovo in biblioteca a studiare e qui incontra Rei chiedendogli di nuovo una mano, perché lei quegli esercizi proprio non riesce a farli! Rei si mette così pazientemente a spiegarle come risolverli, ma questo attira le invidie di alcune ragazze presenti alla scena e che considerano Rei il loro idolo.

Da quel giorno Rei e Shigure cominciano a studiare insieme finché la ragazza confessa a Rei il vero motivo per cui ha abbandonato la scuola: il professor Matsunaga le aveva dato lezioni private e i due si erano visti talmente spesso che fra di loro era nata una storia, ma Matsunaga, oltre che essere il suo professore, era pure sposato. Così avevano troncato la cosa e Shigure aveva abbandonato la scuola. Rei irritato le chiede se lui sia per caso il sostituto di Matsunaga e prima che la ragazza possa rispondere se ne va, lasciandola lì, alquanto sorpresa.

Le fan di Rei, sempre più gelose nei confronti di Shigure, finiscono con l’assalirla nel giardino della scuola, il libro di esercizi di Shigure cade finendo nel fango. Rei, ascoltando alcuni studenti parlare tra di loro, viene a conoscenza di quello che sta accadendo, corre fuori e trova Shigure seduta in un angolo che sta piangendo, la ragazza si scusa con lui perché tutto il lavoro è andato perduto, ma gli promette di ricopiare tutti gli esercizi su un nuovo quaderno. Infine aggiunge che lei non lo ha mai considerato il sostituto di Matsunaga, neanche per un momento.. Rei ammette di esser stato geloso del professore e che probabilmente si è innamorato e la bacia.

Shigure si mette così d’ impegno e in una sola notte, con gran fatica, riesce a ricopiare tutti gli esercizi…

Considerazioni
Questa short story è stata pubblicata sulla rivista “Kappa magazine” 68, sull’onda del successo di Sailor Moon.
È una storiella ad ambientazione scolastica, senza particolari pregi, il plot è abbastanza semplice, lei la studentessa ribelle, lui il perfetto studente modello, si incontrano ed è amore. Sarà la brevità, ma la storia è trattata con una certa superficialità, Rei è impenetrabile per la prima parte e poi improvvisamente diventa geloso e alla fine si scopre innamorato di Shigure. Shigure a sua volta è innamorata di Matsunaga, poi una mattina si sveglia ed è innamorata di Rei, le ritorna la voglia di studiare per stare al passo con il suo nuovo ragazzo…?

I personaggi risultano trattati con superficialità, appena delineati nei caratteri, sono semplicemente sbozzati, non c’è un perché nelle loro azioni. Nella storia poi non esistono personaggi secondari, a parte le ragazze che decidono di picchiare Shigure, per la maggior parte del tempo sono Rei e Shigure a occupare le pagine, lui studia e svolge i compiti di lei, lei ascolta la solita canzone che le ricorda Matsunaga e la riporta indietro nel tempo, con lunghi flashback.

Personalmente non la trovo illeggibile, ma non mi riesce nemmeno promuoverla, è anonima, non ti tocca, ma ti lascia piuttosto indifferente, dopo averla letta ti chiedi “tutto qui?”. È come se la Takeuchi non fosse riuscita a infondere sentimenti nei personaggi, nello stesso modo questi sentimenti non arrivano a noi, che non ci sentiamo presi dalla storia, ma rimaniamo piuttosto indifferenti. Non so se la causa è la brevità della storia o se è proprio l’ autrice che, uscita dal genere fantastico di Sailor Moon, non riesce a creare una storia dove è tutto incentrato sul mondo quotidiano senza cadere nella banalità.

Il disegno è quello tipico della Takeuchi, molto lineare con poche ombreggiature e con personaggi che si somigliano. Shigure è la fotocopia di Makoto (Sailor Jupiter) e Rei è identico in tutto e per tutto, anche nel carattere, a Mamoru (Tuxedo Mask). Non c’è stato neanche un minimo sforzo per diversificarli.

Non che sia una brutta short story per intendersi, rientra in una media anonima, sinceramente dalla creatrice di Sailor Moon potevamo anche aspettarci qualche cosa di meglio.
Consigliato ovviamente a tutti gli storici fan di Sailor Moon in quanto può riuscire comunque piacevole leggere qualcosa della stessa autrice.

 

______________________
Online since 28/10/2007, last up 01/09/2019. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons.Licenza Creative Commons