Wedding Peach (Ai tenshi densetsu Wedding Peach) di Sukehiro Tomita e Nao Yazawa

A cura di Shion (testi e scansioni) ed Emy (grafica)

Titolo: Ai tenshi densetsu Wedding Peach
Tradotto: Il leggendario angelo dell’amore Wedding Peach
Sceneggiatura: TOMITA Sukehiro
Disegni: YAZAWA Nao
Categoria: Shoujo

:: Il manga in Giappone ::
Casa editrice: Shougakukan
Numero di volumetti: 6, concluso
Prima edizione: 1994-6
Rivista di serializzazione: Ciao

:: Il manga in Italia ::
Titolo: Wedding Peach
Numero di volumetti: 6, concluso
Casa editrice: Star Comics
Collana: Starlight 144-149, 3.10 E
Pubblicato a partire da: Settembre 2004
Lettura all’orientale
Distribuzione: edicola e fumetteria
Dal numero 4 solo in fumetteria

Personaggi

Wedding Peach/Momoko Hanasaki: è nata il 3 Marzo e ha 14 anni. Il suo nome significa “Pesco”. Odia studiare ma è un’eccellente fotografa, abilità che ha ereditato dal padre, fotografo di professione. Sua madre l’ha abbandonata quando lei era ancora piccola per tornare nel Tenshi-kai. Con la formula “Wedding Beautiful Flower” si trasforma nell’angelo dell’amore Wedding Peach. Non è però un angelo puro, per metà è umana: infatti suo padre Soichiro è umano mentre sua madre Sakura /Ceres è un angelo. All’inizio della storia è innamorata di Yanagiba, ma ben presto si renderà conto di essere attratta da Yousuke Fuuma, nonostante ci litighi in continuazione. L’oggetto da lei posseduto è il Something Old che si manifesta nell’anello lasciatole dalla madre.

Angel Lily/Yuri Tanima: è nata il 7 Luglio ed ha 14 anni. Il suo nome significa “Giglio”, è molto carina e femminile, il suo colore preferito è il blu. Si occupa di scrivere gli articoli per il club del giornalismo. Con la formula “Wedding Graceful Flower” si trasforma in Angel Lily, reincarnazione di quell’Angel Lily che combatté a fianco di Ceres contro Uragano. Abita con la madre e il padre che gestiscono un negozio di abiti da sposa. È innamorata di Kazuya Yanagiba suo compagno di scuola, ma anche di Limone. Per sua fortuna i due si rivelano essere la stessa persona! L’oggetto da lei posseduto è il Something Blue, ossia un paio di orecchini appartenuti a una nobildonna morta molto giovane.

Angel Daisy/Hinagiku Tamano: è nata il 5 Maggio e ha 14 anni. Il suo nome significa “Margherita”, il suo colore preferito è il verde. Anche lei scrive gli articoli per il club del giornalismo. Con la formula “Wedding Attractive Flower” si trasforma in Angel Daisy, reincarnazione dell’Angel Daisy che lottò a fianco di Ceres. È un vero maschiaccio, pratica le arti marziali e tenta in tutti i modi di rimanere da sola con il suo amato Yanagiba. È tuttavia Takuro Amano, suo caro amico d’infanzia, che alla fine con le sue insicurezze riuscirà a conquistarla. I suoi genitori gestiscono un negozio di fiori: il “Flowers Tamano”, spesso è Hinagiku che si occupa delle consegne. L’oggetto da lei posseduto è il Something Borrow, che si manifesta nel ciondolo che le viene prestato dalla madre affinché cerchi di comportarsi in maniera più femminile.

Angel Salvia/Scarlet Ohara: è nata il 3 novembre e all’apparenza ha 14 anni. Il suo nome è uguale a quello della protagonista di Via col vento, Scarlet O’Hara (Rossella in italiano). Ha vissuto a lungo in America, una volta tornata in Giappone si è iscritta alla stessa scuola di Momoko, la Sei Hanazono. Con la formula “Wedding Excellent Flower” si trasforma in Angel Salvia. Entra in scena a metà della storia, il suo comportamento è assai scostante, nutre un profondo odio nei confronti dei demoni e in particolare nei confronti di Uragano che ingannando Celeste riuscì a uccidere Angel Daisy, Angel Lily e Angel Salvia. La conclusione della sua storia è raccontata nel capitolo extra “Scarlet Love”: dopo la conclusione delle lotta con l’Akuma-kai, le ragazze riprendono la vita normale. Un giorno Scarlet incontra un suo amico di infanzia americano, Dan Buttler (anche in questo caso c’è un richiamo a Via col vento, in cui il cognome del protagonista maschile è appunto Buttler). Dopo molti equivoci, proprio mentre Dan sta riprendendo l’aereo per l’America, i due riusciranno finalmente a dichiararsi il proprio amore. Le ultime pagine del capitolo sono ambientate 10 anni dopo, sulla soglia di una chiesa ci sono quattro coppie di sposi felici… L’oggetto da lei posseduto è il Something New.

Storia

*Warning Spoiler: sinossi comprensiva del finale!*

PROLOGO: Oltre la Terra esistono altri due regni: un mondo angelico, il Tenshi-kai, governato dalla bellissima regina Aphrodite, e un regno demoniaco, l’Akuma-kai, governato da Rain Devila. Un giorno, durante una passeggiata, Rain Devila vide un bellissimo angelo e se ne innamorò; decisa a dichiararsi ebbe però una brutta sorpresa: l’angelo Etamil era già fidanzato con una splendida ragazza, Pistil. Ferita e amareggiata, Rain Devila si era chiusa nel suo cupo dolore dichiarando guerra al Tenshi-kai. I demoni sferrarono quindi il loro attacco tentando di impadronirsi dei Saint Something Four, quattro splendidi gioielli in cui era rinchiuso l’amore di Pistil ed Etamil e da cui il Tenshi-kai traeva la sua forza. Per difendere i gioielli Aphrodite li nascose sulla Terra, mentre le quattro Angel Fighters più forti del regno s’impegnarono a combattere contro il più temibile dei demoni, Uragano. Lo scontro fu durissimo e solo l’angelo Celeste riuscì a tenere testa a Uragano, ma lo scontro tra i loro poteri finì per creare un varco dimensionale che li risucchiò… ed essi caddero sulla Terra.
AI GIORNI NOSTRI: Momoko Hanasaki è una ragazza di 14 anni che vive sola con il padre; sua madre Sakura infatti è morta quando era molto piccola e per ricordo ha solo un anello da cui non si separa mai. Momoko frequenta la scuola media Hanazono insieme alle sue due migliori amiche Yuri Tanima e Hinagiku Tamano. Le tre ragazze fanno parte del club di giornalismo anche se in particolare s’interessano del club di calcio il cui capitano, l’affascinante Kazuya Yanagiba, le ha fatte innamorare. Le tre sono quindi sempre al campo dove si allena la squadra, ma difficilmente riescono ad avvicinare Kazuya perché di solito interviene il portiere, Yousuke Fuuma, che le allontana, cosa che finisce con il far infuriare Momoko, la quale a ogni occasione litiga con il ragazzo che per prenderla in giro la soprannomina “Momopi”. Sulla Terra cominciano però ad apparire dei demoni in cerca dei quattro talismani dell’amore. La regina Aphrodite decide quindi di inviare sulla Terra l’angelo Limone a cui affida il compito di risvegliare quattro Fighters Angels che dovranno trovare e difendere i talismani. Il demone Pluie vedendo l’anello di Momoko e sentendo provenire da questo una strana energia, lo scambia per un talismano e attacca Momoko. Prontamente interviene però Limone che le dona un portacipria con il quale Momoko può trasformarsi in una guerriera in abito da sposa, “Wedding Peach”; le spiega che lei è un Angelo dell’Amore e ha il compito di difendere la Terra dagli attacchi dei demoni tramite le Onde dell’Amore; contemporaneamente deve trovare i quattro Saint Something, ossia quattro potenti talismani in cui è rinchiuso il potere dell’amore e con i quali potrà raccogliere le Onde dell’Amore. Momoko pronuncia quindi la frase “Wedding Beautiful Flower” e si ritrova vestita con uno splendido abito da sposa. La ragazza usando il potere delle Onde dell’Amore riesce a liberarsi di Pluie ma il demone non si arrende e qualche giorno dopo attacca Yuri e Hinagiku.

Momoko si trasforma ma non riesce a liberare le sue amiche, fortunatamente interviene Limone che aiuta Wedding Peach a liberare le due ragazze, ma Pluie e il suo aiutante Jamapi non sono ancora stati sconfitti così Limone dona a Yuri un rossetto e a Hinagiku un orologio che permette loro di trasformarsi in Angel Lily e Angel Daisy: tutte e tre si ritrovano vestite con delle nuove divise da combattenti. Pluie trovandosi in svantaggio è costretto a ritirarsi. Pluie e Jamapi passano quindi nuovamente all’attacco e per farlo si servono di Yousuke. Momoko è sconvolta e mentre Yousuke tenta di strozzarla, grosse lacrime cominciano a scendere dai suoi occhi. Il ragazzo, vedendo le lacrime di Momoko e ricordandosi i bei momenti trascorsi con lei, lascia la presa e perde i sensi. Pluie allora scaglia una sfera di energia contro Yousuke, ma Momoko interviene prontamente per difendere il ragazzo. All’improvviso i due vengono avvolti da una luce e l’anello che Momoko portava al dito si trasforma in uno dei talismani dell’amore, il Saint Something Old. Avendo scoperto che l’anello di Momoko è proprio uno dei talismani, Pluie, mentre Momoko si trova a scuola, la attacca nuovamente riuscendo infine a rubarglielo. Momoko è tristissima per aver perso l’anello e quando torna a casa si scusa con suo padre per aver perso una cosa così importante. Il padre decide di raccontarle la verità: sua madre non è morta, in realtà è sparita lasciando sia lui sia la piccola Momoko e senza dare spiegazioni. Momoko è felice nell’apprendere che sua madre è ancora viva (in seguito scoprirà che sua madre è l’angelo Celeste tornato nel Tenshi-kai per erigere una barriera contro le Onde dell’Odio emanate da Rain Devila). Anche Yousuke si era preoccupato vedendola così triste ed è andato a trovarla per cercare di tirarle su il morale. I due escono per una passeggiata, Yousuke tenta di consolare Momoko e la ragazza si ritrova così a piangere tra le sue braccia, ma Yousuke viene improvvisamente rapito da Pluie. Momoko disperata si serve dell’aiuto di Jamapi che, purificato dalle Onde dell’Amore, è passato dalla loro parte, per trovare il luogo in cui è stato portato Yousuke e vi si reca con Angel Lily e Angel Daisy. Le tre guerriere riescono infine a liberare Yousuke e a recuperare l’anello di Momoko. Pluie in un ultimo disperato tentativo le attacca creando un vortice dimensionale dal quale viene risucchiato egli stesso. I demoni passano nuovamente all’attacco e Ignis prende possesso del corpo di Takuro Amano, uno studente tanto intelligente quanto imbranato, amico di infanzia di Hinagiku. I due stringono un patto: Takuro aiuterà il demone nella ricerca dei talismani, in cambio diventerà eccellente in qualsiasi attività fisica. Takuro conosce però Momoko e se ne innamora. Forte del potere di Ignis, corteggia insistentemente Momoko che lo rifiuta con decisione, ma Takuro diventa sempre più insistente e Yousuke interviene per difendere Momoko; per essere sicuro comincia a farle da scorta pur continuando a litigare con lei e a chiamarla Momopi. Lo strano comportamento di Takuro che è sempre stato molto gentile e tranquillo preoccupa e non poco Hinagiku. Durante l’attacco di alcuni demoni anche Lily e Daisy ritrovano i propri talismani e grazie all’aiuto dei nuovi poteri riescono a indebolire Ignis. Hinagiku poi riesce anche a liberare Takuro dall’influenza negativa di Ignis e il ragazzo alla fine le confessa di essere stato in realtà sempre innamorato di lei. Poiché Ignis non sta ottenendo buoni risultati la regina invia sulla Terra un nuovo demone, Potamos, che dopo aver eliminato Ignis assume l’aspetto di una normale studentessa e si trasferisce nella classe di Momoko con il nome di Hiromi Kawanami.
Potamos decide quindi di sferrare un attacco all’interno della scuola. Immediatamente intervengono i tre Angeli dell’Amore che tentano di neutralizzare Potamos; nella lotta rimane però coinvolto anche Yousuke il quale inaspettatamente manifesta uno strano potere che lo rende invulnerabile al potere demoniaco di Potamos. Questa vedendosi circondata è costretta a ritirarsi. Il giorno seguente Yousuke non si presenta a scuola, Momoko decide così di andare a trovarlo. Il ragazzo è in casa da solo e nonostante quello che era successo il giorno precedente sta abbastanza bene. Momoko è un po’ imbarazzata nel ritrovarsi da sola in casa di Yousuke, poi notando un braccialetto che egli ha al polso, si avvicina e lo tocca, ma viene colta da uno strano malessere. Yousuke vedendo che Momoko si sente male si spaventa moltissimo; la ragazza si riprende però abbastanza in fretta e Yousuke, tirando un sospiro di sollievo, le dice che lui non permetterà mai che le accada qualcosa. Potamos che ha visto la scena, ha sentito sprigionarsi dal braccialetto un forte potere demoniaco e, notando per la prima volta quanto sia carino il ragazzo, decide di portare Yousuke con sé nell’Akuma-kai. Fortunatamente intervengono Lily e Daisy che attaccano Potamos. La demone sembra però più forte del solito così Momoko decide di trasformarsi in Wedding Peach nonostante la presenza di Yousuke. Potamos attacca i tre angeli con tutta la sua forza, improvvisamente viene però attaccata da un quarto angelo dell’amore: Angel Salvia! I tra talismani cominciano a brillare e dal nulla si materializza anche l’ultimo dei Saint Something Four, il Something New di Angel Salvia! Potamos trovandosi in difficoltà è costretta a ritirarsi nuovamente. Angel Salvia racconta alle sue compagne quello che ricorda della loro precedente vita: durante la guerra contro l’Akuma-kai, Angel Lily, Angel Daisy e lei Angel Salvia si erano scontrate insieme a Ceres contro il più potente demone dell’Akuma-kai. Uragano era però molto forte e loro tre erano morte sotto i suoi colpi. Ceres aveva salvato le loro tre anime inviandole sulla terra cosicché i tre angeli si erano potuti reincarnare in ragazze umane che, una volta risvegliati i loro poteri, sono diventate Angeli dell’Amore. Poi notando Jamapi rimprovera Momoko, Yuri e Hinagiku per aver accolto fra di loro un piccolo demone. Detto questo se ne va. Subito dopo appare Limone che spiega loro che l’odio contro i demoni sta prendendo in Salvia il sopravvento e questo non va bene, pertanto prega le tre ragazze di aiutare la loro nuova compagna. Yuri, perplessa, chiede a Limone cosa sono dunque loro, non sono ragazze umane? Limone sorridendo gentilmente spiega che benché abbiano anime angeliche loro sono in tutto e per tutto ragazze umane e la forza degli Angeli dell’Amore deriva proprio da quest’unione! Il giorno seguente Momoko non sa come comportarsi nei confronti di Yousuke che ha visto la sua trasformazione, il ragazzo in effetti vorrebbe delle spiegazioni e aggiunge che non le vuole certo per curiosità, ma perché la ama! Momoko commossa per questa dichiarazione improvvisa arrossisce e a sua volta gli dichiara i propri sentimenti. Improvvisamente compaiono due ragazze, una è Hiromi che è venuta a cercare il suo adorato Yousuke, l’altra trascina via Momoko ordinandole di stare lontano da Fuuma! Momoko arrabbiata per essere stata separata da Yousuke sta per dire il fatto suo a quella maleducata, quando arrivano Hinagiku e Yuri.

La ragazza si presenta come Scarlet Ohara ossia Angel Salvia. Poi spiega a Momoko che sente provenire da Fuuma una strana energia demoniaca. Momoko si ribella a quest’ultima affermazione, Yousuke non può essere un demone! Poi si ricorda del bracciale. Nell’Akuma-kai Rain Devila sta discutendo con Uragano dei quattro talismani, il demone le assicura che ci penserà lui a sistemare le cose! La sera Scarlet, Yuri e Hinagiku vanno a trovare Momoko per chiederle del bracciale di Yousuke. Momoko chiama al telefono il ragazzo per chiedergli di vedere il braccialetto, quindi stabiliscono di incontrarsi poco dopo. Yousuke spiega alle quattro ragazze che quello è l’unico ricordo di suo padre, ma Scarlet non appena vede il bracciale lo riconosce subito: quello appartiene a Uragano! Momoko urla che Yousuke non può essere un demone, ma Scarlet si trasforma pronta ad affrontare un ignaro Yousuke. Proprio in quel momento dal bracciale si sprigiona una forte energia e compaiono Potamos e Uragano, il demone che le aveva uccise e che è il padre di Yousuke! Uragano attacca i quattro angeli dell’amore, nell’attacco viene però coinvolto anche Yousuke. Yousuke non riesce a credere che quel demone sia suo padre, tanto più che sta attaccando sia lui, sia la sua Momoko e sentendo crescere dentro di sé un odio talmente forte da provare il desiderio di uccidere suo padre, si trasforma nel demone Viento. Scarlet, vedendo Viento che si avvicina a Wedding Peach, gli urla di starle lontano. Proprio in quel momento compare anche Limone che, colpito da Uragano, cade a terra privo di sensi. Daisy impallidisce vedendo Limone a terra poi improvvisamente si ricorda che lei e Limone una volta erano innamorati, ma la sua sorpresa è ancora maggiore quando si accorge che Limone si è trasformato in Kazuya Yanagiba! Uragano se ne va portando via con sé il figlio Viento. Momoko è sconvolta, non può credere che Yousuke sia un demone e che suo padre sia colui che in passato ha ucciso le sue amiche! Yuri a sua volta è disperata perché Limone/Yanagiba non ha ancora ripreso conoscenza e non vuole separarsi da lui, così insieme a Scarlet lo trasporta a casa. Il giorno seguente Momoko cerca Yousuke per tutta la scuola, ma il ragazzo è introvabile. Yuri è rimasta tutta la notte con Yanagiba incosciente, quando si sveglia, vedendo accanto a sé Yuri le dice che era sicuro che si sarebbe ricordata di lui. Nell’Akuma-kai Uragano si sta congratulando con il figlio per essersi finalmente trasformato in un demone e aggiunge che d’ora in avanti dovrà combattere contro gli Angeli dell’Amore, perché quello è il suo destino! Momoko che sta ancora cercando Yousuke, si è recata a casa del ragazzo, ma vi trova solo la madre. Momoko vede una foto del padre di Yousuke; la signora Fuuma le racconta così che quando lei aveva conosciuto il proprio marito, lui era senza memoria ma gentile nonostante dicesse cose cattive, si erano innamorati e si erano sposati, poi un giorno lui se n’era andato. Momoko osservando la foto non riesce a credere che la persona fotografata e Uragano siano la stessa persona. Sulla strada di casa Momoko incontra Yousuke, la ragazza è felicissima credendo che il ragazzo sia tornato a casa. Appare però Potamos che attacca Momoko, Viento respinge il colpo e rivolto a Potamos le dice di lasciar stare Wedding Peach in quanto lei è affare suo! Poi si rivolge a Momoko e con aria minacciosa le annuncia che la prossima volta che s’incontreranno, lui la ucciderà. Momoko incredula piange calde lacrime, immobile. Hinagiku arriva di corsa per annunciarle che Yanagiba si è svegliato, ma vedendo Momoko in quelle condizioni si fa raccontare cosa è successo, poi riaccompagnatala a casa raggiunge la casa di Yanagiba, dove oltre a Yuri si trova anche Scarlet, e racconta loro dell’incontro tra Momoko e Viento. Il giorno seguente le tre ragazze si recano a trovare Momoko, Scarlet tenta di convincere la ragazza a dimenticarsi di Yousuke e di considerare Viento come un nemico, ma Momoko le caccia via. Il giorno seguente a scuola Scarlet prova di nuovo a far ragionare Momoko, ma la ragazza con un sorriso triste le risponde che lei ama veramente Yousuke e che non cambierà certo i suoi sentimenti! Hinagiku le chiede se ha intenzione di recarsi nell’Akuma-kai, Momoko risponde di sì. Yuri dice che allora anche loro andranno con lei.

IL FINALE. Le quattro ragazze sono pronte a partire, Momoko estrae dalla tasca il portacipria per trasformarsi ma Hiromi, comparsa all’improvviso, glielo prende di mano e si trasforma in Potamos, poi con aria trionfante le annuncia che adesso che non può trasformarsi neanche il potere dei quattro talismani riuscirà a salvarle! E scaglia contro di lei una forte onda di potere demoniaco. Dal nulla appare Viento che salva Momoko e rimprovera Potamos per essersi intromessa. Momoko tremante abbraccia Viento, il demone le dice però di stare lontano poiché da lui fuoriescono potenti onde d’odio. La ragazza gli risponde che non ha importanza e che resterà sempre al suo fianco. A queste parole il potere demoniaco di Viento incomincia a indebolirsi. Proprio in quel momento appare Uragano che, notato l’indebolimento di Viento, attacca con il suo potere Viento e Wedding Peach. Uragano dice poi al figlio che se non vuole morire deve allontanarsi da Peach. Ma Viento con il suo corpo fa da scudo all’amata Momoko. Potamos che ha osservato tutta la scena sente nascere dentro di sé una strana commozione e senza esitare si frappone tra Uragano e Viento ricevendo in pieno l’attacco di Uragano. Potamos, morente tra le braccia di Viento, gli dice che non voleva che lui morisse e che lo ama, poi scompare nel nulla lasciando tra le mani di Viento il portacipria che viene subito reso a Momoko che può così trasformarsi in Wedding Peach. Da Viento fuoriescono nuovamente potenti Onde d’Odio. Viento si scaglia violentemente contro il padre, ma lo scontro tra i loro 2 poteri è talmente forte che rischiano di essere colpiti anche i 4 Angeli dell’Amore. Fortunatamente interviene Limone che le protegge con una barriera di Onde dell’Amore, poi rivolto a Lily le dice con un sorriso che non permetterà che lei muoia. Fuori dalla barriera innalzata da Limone le Onde dell’Odio diventano sempre più forti; Peach tuttavia, non volendo che Viento uccida il proprio padre, esce dalla barriera e si dirige verso Viento. Peach dice a Viento di non attaccare Uragano perché sua madre ama quell’uomo e che nonostante le apparenze anche lui ha un cuore o in passato non avrebbe abbracciato il piccolo Yousuke guardandolo così teneramente. Uragano nell’udire ciò risponde che non prova più simili sentimenti. Viento, guardando con astio Uragano, risponde che quell’uomo ha ingannato sua madre e che questa è la sua vera identità. Peach risponde che la sua vera forma è quella amata da sua madre, quella gentile come lui. L’anello di Peach comincia a brillare e Uragano si ricorda improvvisamente delle ore felici trascorse con la moglie: l’anello di Peach ha reagito all’amore che Uragano provava ancora dentro di sé! Improvvisamente si ritrovano tutti nell’Akuma-kai, Rain Devila rimprovera Uragano per essersi lasciato commuovere dalle parole di Peach. Viento e Salvia si scagliano contro Rain Devila pronta a indirizzare le sue onde contro di loro; subito interviene Uragano che riceve il colpo al posto del figlio e di Salvia che incredula guarda il demone che una volta l’aveva uccisa e che adesso l’ha salvata. Rain Devila scaglia contro gli angeli un’onda ancora più potente, ma Uragano con la poca forza rimastagli crea una barriera difensiva che avvolge tutti loro. Peach piangendo osserva il proprio talismano dell’amore domandandosi cosa fare, Limone guardandola le dice che i talismani in mezzo alle Onde dell’Odio di Rain Devila non possono reagire. Vedendo che Uragano non ce la fa più a mantenere la barriera, Viento si scaglia contro Devila seguito immediatamente da Peach ed entrambi vengono risucchiati da un vortice di energia maligna creato da Devila. La barriera cede sotto il nuovo attacco di Devila, Limone fa da scudo con il suo corpo ai tre angeli dell’amore. All’interno del vortice Peach raggiunge Viento e i due si abbracciano. Viento si scusa per aver cercato di allontanarla ma era convinto che in questo modo lei non avrebbe corso pericoli, e adesso che i loro poteri sono stati annullati da Devila non possono più fare niente. Peach lo guarda e sorridendo gli dice che non è vero che non possono fare più niente perché adesso che è con lui sente dentro di sé un nuovo misterioso potere, basta perciò che lui le rimanga accanto. Viento e Peach si baciano, tutto intorno a loro si diffonde una brillante luce. Limone sta cedendo contro il potere di Devila, Lily lo guarda disperata. Limone dice che se vogliono attivare i talismani devono prima rendersi conto dell’amore che si trova dentro di loro, un amore capace di avvolgere l’odio e la rabbia e di trasformarli come Peach ha fatto con Uragano che si è sacrificato per difenderli contro Rain Devila, poi guardando Salvia le dice che non deve odiare i demoni. Salvia guardando il corpo inanimato di Uragano si rende conto di non provare più odio nei suoi confronti. I tre talismani cominciano a risplendere, Peach e Viento appaiono circondati dalle Onde dell’Amore. I tre talismani risplendendo vanno ad adornare Peach che subisce una nuova trasformazione. Aphrodite appare dicendo a Peach che adesso è abbastanza forte per controllare il vero potere dei Talismani e la invita a pregare. Peach congiungendo le mani comincia a pregare affinché le Onde dell’Amore si diffondano nei tre regni. Rain Devila, circondata dalle Onde dell’Amore cade addormentata. Celeste appare congratulandosi con Peach per essere riuscita a diffondere le Onde anche nell’Akuma-kai e che quando Rain Devila si sveglierà, purificata dal potere delle Onde dell’amore, proteggerà la pace fra i regni, come farà anche Aphrodite. Peach guarda commossa la madre e le due, dopo lungo tempo, possono finalmente riabbracciarsi, poi le chiede se tornerà a casa con lei. Viento guarda Uragano, poi gli dice che è ora di tornare perché la mamma li sta aspettando. Tornati sulla Terra ognuno torna finalmente a casa. Hinagiku trova ad aspettarla Takuro, il quale, contento che la ragazza sia tornata sana e salva, la abbraccia. Yuri chiede a Yanagiba cosa farà adesso; sorridendo il ragazzo le risponde che rimarrà sulla Terra come Kazuya Yanagiba per restare accanto a lei. Scarlet torna a casa sentendosi finalmente libera dall’odio nei confronti di Uragano. La mamma di Yousuke sta rimproverando il ragazzo per essersi allontanato così a lungo da casa senza averle detto niente, poi vedendo il marito corre ad abbracciarlo dicendogli che era sempre stata sicura che un giorno sarebbe tornato. A casa di Momoko anche Soichiro e Celeste si stanno abbracciando, felici di poter stare di nuovo insieme. Momoko e Yousuke il giorno seguente commentano la felicità dei propri genitori, poi insieme si dirigono verso la scuola.

Anime

Nell’aprile 1995 viene trasmesso da Tokyo Television l’anime “Ai Tenshi Densetsu Wedding Peach”, 51 episodi affidati alla regia di Kunihiko Yuyama, mentre come character designer troviamo la bravissima Kazuko Tadano, che aveva già lavorato alle prime due serie di Sailor Moon. La trama segue più o meno fedelmente la storia narrata nel manga, anche se tende a tralasciare alcuni particolari come la storia d’amore tra la madre di Yousuke e Uragano che nell’anime compare quasi esclusivamente nei ricordi di Yousuke. Un’altra differenza piuttosto notevole riguarda Salvia: nel manga la ragazza è infatti un angelo dell’amore, cioè una ragazza umana in cui si è reincarnata l’anima angelica, nell’anime Salvia è invece un angelo puro, cioè è la stessa Salvia che combatte al fianco di Celeste e che poi è venuta sulla Terra per combattere i demoni. Le animazioni sono molto curate e anche nelle scene di battaglia presentano una notevole fluidità, gli sfondi sono particolareggiati, i colori vivaci e brillanti. I protagonisti sono caratterizzati molto bene, con pregi e difetti evidenziati. Grande attenzione è posta anche nella caratterizzazione dei nemici, mossi da sentimenti più umani che demoniaci (come nel caso di Hiromi), che vengono comunque salvati dai quattro Angeli dell’Amore. Una novità che presenta l’anime di “Wedding Peach” è la doppia trasformazione: in un primo momento le ragazze combattono con abiti da sposa (ognuno studiato appositamente per la proprietaria), poi con la frase “Wedding change oironaoshi” cambiano abito che si trasforma in una divisa da combattimento molto più comoda dell’abito da sposa!

GLI OAV

Dopo la conclusione della serie vennero realizzati quattro OAV stupendamente realizzati chiamati “Wedding Peach DX”. I quattro OAV sono ambientati dopo la fine della serie, ma sono strutturati come semplici episodi:

GLI ANGELI DELL’AMORE RITORNANO. Momoko e le sue amiche sono tornate alla vita di tutti i giorni, nessuno si ricorda della lotta contro Rain Devila perché Peach ha chiesto ad Aphrodite di cancellare tutti i loro ricordi in modo da poter vivere come semplici umani. L’Akuma-kai e il Tenshi-kai hanno stipulato un trattato di pace, ma alcuni demoni si sono ribellati e hanno cominciato ad attaccare la Terra. Aphrodite è così costretta a risvegliare i ricordi dei quattro Angeli dell’Amore, che ricevuti nuovi poteri tornano in azione!

IL GRANDE AMORE DI SALVIA. Salvia al circolo di equitazione conosce il miliardario Oassis e se ne innamora. Oassis invita Scarlet e le sue amiche sulla sua nave per assistere a una eclissi di luna, ma durante l’eclissi si scopre la sua vera natura: Oassis è in realtà un angelo decaduto che in tempi lontani si era ribellato ad Aphrodite. Adesso grazie all’aiuto di Salvia vorrebbe risvegliare i suoi poteri per poter dominare il mondo!

IL RITORNO. Durante la vigilia di Natale, la tranquillità dei quattro angeli viene disturbata dal ritorno di Hiromi Kawanami che involontariamente ha risvegliato un potente demone… Hiromi poi tenta di intromettersi nel rapporto tra Takuro e Hinagiku, ma Takuro non si lascerà commuovere dalle moine della ragazza e inseguirà la sua Hinagiku per poter passare con lei la vigilia!

I FALSI ANGELI DELL’AMORE. Neanche a San Valentino c’è pace per Momoko e le sue amiche! Il demone Belfagor servendosi di tre gatti sta rubando tutto il cioccolato. Peach, Lily e Daisy intervengono, ma Belfagor scambia le loro tre anime con quelle dei gatti nel tentativo di risvegliare Limone. Momoko, Hinagiku e Yuri si ritrovano così nel corpo dei tre gatti! A intervenire è però Celeste che riporta tutto alla normalità.

Considerazioni 

Ai tenshi densetsu Wedding Peach (Il leggendario angelo dell’amore Wedding Peach) è un manga che si inserisce pienamente nel filone delle ragazze combattenti (“Sailor Moon” e “Tokyo Mew Mew” per fare qualche esempio). Gli autori in questo caso sono due: la sceneggiatura è del bravissimo Sukehiro Tomita, conosciuto soprattutto nel campo dell’animazione per aver lavorato a serie quali “Sailor Moon”, “Ayashi no Ceres” e allo stesso “Wedding Peach”, mentre il manga è disegnato da Nao Yazawa. In Italia “Wedding Peach” è conosciuto soprattutto per l’anime ribattezzato “I tanti segreti di un cuore innamorato”, trasmesso diverse estati fa da Mediaset in piena notte.

A detta di molti Wedding Peach sarebbe un clone di Sailor Moon. La somiglianza c’è, inutile negarlo, le protagoniste in entrambi i casi sono ragazze che combattono contro mostri/demoni e che non hanno origini pienamente terrestri. Anche la trama in alcuni punti si avvicina, ma questo secondo me è dovuto a un comune punto di riferimento, ossia la storia di Romeo e Giulietta che entrambi i manga richiamano: Momoko è un angelo, Yousuke un demone e perciò è loro destino combattersi anche se poi loro scelgono di combattere il proprio destino riuscendo ad arrivare al lieto fine (anche Usagi e Mamoru a un certo punto si trovano a combattere come avversari). Tuttavia mi sembra molto riduttivo considerarla un semplice clone poiché la trama presenta comunque una storia molto diversa sia per ambientazioni sia come intreccio narrativo: in Wedding Peach infatti è posta molta attenzione alle storie personali, sentimentali e non, di tutti i protagonisti. Nel manga il tratto si presenta all’inizio molto incerto e manca di spessore, ciò nonostante diventa via via più sicuro e gradevole. Il cambio più vistoso è costituito dall’adattamento alla serie tv (il manga era cominciato mesi prima), così pettinature e vestiti delle protagoniste vengono ritoccati, anche se in maniera funzionale alla storia poiché questo cambio viene fatto coincidere con il ritrovamento del primo Saint Something. Bisogna poi ricordare che Nao Yazawa è qui alla sua prima esperienza come disegnatrice di shoujo. In definitiva Wedding Peach è un manga gradevole, di lettura non impegnativa che può sicuramente piacere agli amanti del genere e che poteva degnamente sostituire Sailor Moon, purtroppo è passato quasi inosservato anche a causa della messa in onda dell’anime a un orario quasi impossibile, mentre le case editrici nostrane hanno preferito puntare su altri titoli. Almeno fino a Settembre 2004, data in cui è iniziata la pubblicazione italiana dell’opera.

Gallery

__________________________________________________
Online since 22/05/2020. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons.Licenza Creative Commons