Saku-chan & Nozomi-kun di KUJIRA

A cura di Emy

Titolo giapponese: Sakura-chan to Nozomi-kun
Autrice: KUJIRA
Categoria: Shoujo

:: Il manga in Giappone ::
Casa editrice: ASCII Media Works
Numero di tankoubon: 2, completo
Anno di pubblicazione: 2016
Rivista di serializzazione: Sylph

:: Il manga in Italia ::
Titolo: SAKU-CHAN & NOZOMI-KUN
Casa editrice:
 Flashbook
Numero di volumi: 2, completo
Data di Pubblicazione: Ottobre 2020
Brossurato, 12×18, B/N, € 5,90

Storia
Onodera Saku
, nel tentativo di consolare sua madre che è tremendamente addolorata per la morte del figlio maggiore, si veste da ragazzo fino alla fine delle scuole elementari. Nella stessa classe c’è Nishioka Nozomi che si fa crescere i capelli ben oltre la lunghezza consona ai ragazzi e proprio per questo viene costantemente preso in giro dai coetanei.
In seguito a una lite con un compagno, Nishioka decide di tagliarsi i capelli. Prenderà poi le difese di Saku dalle prese in giro dello stesso bullo.
Il tempo passa. Saku-chan non si veste più come un ragazzo, ora frequenta le scuole superiori e dopo essersi riavvicinata a Nozomi-kun gli si dichiara ma…
A cosa è dovuto lo strano comportamento dell’amico? Con abilità e tatto, KUJIRA ci racconta una storia di disagio e crescita; partendo dall’infanzia, attraversando le trasformazioni della pubertà per arrivare all’adolescenza, in un contesto familiare per niente facile per i due protagonisti, dove l’ombra delle rispettive madri esercita una influenza tale da sconvolgere la vita sociale dei figli.
Due volumi delicati e profondi, per uno shoujo un po’ più serio e riflessivo del solito (trama da casa editrice).

Considerazioni
Kujira è veramente un’autrice interessante. Per raccontare la storia di Saku e Nozomi ha scelto un punto di vista alternato, in cui prima vediamo con gli occhi di lei, poi di lui. Una strategia semplice ma efficace, dal momento che un evento assurdo e inspiegabile, visto con altri occhi, acquista senso e ragion d’essere. 

La storia in sé non risulta originale, originale è il modo di raccontarla che sfrutta un’atmosfera quotidiana, la lentezza tipica degli slice of life, il dettaglio nella descrizione dell’ambiente (scuola e famiglia) per aprire uno spiraglio nella psicologia dei protagonisti. La strategia si rivela come già ribadito semplice ed efficace perché in questa maniera l’autrice dimostra come ognuno di noi è un edificio costruito con mattoni la cui solidità dipende in gran parte dai genitori, e sentirsi accolti in famiglia è il bisogno primario. Essere accettati dal padre e dalla madre è fondamentale perché se il bambino percepisce l’insoddisfazione la attribuisce alla propria persona e può maturare un senso di colpa che rischia di incrinare i rapporti che costruirà in futuro con “l’altro”. Lo sguardo ampio, che comprende la famiglia e l’accettazione del sé, distingue questo titolo nella categoria di appartenenza, dove spesso emergono opere ancorate a una visione dell’amore come relazione di coppia, totalizzante ed esclusiva. Questo rende la lettura di Sakura-chan & Nozomi-kun consigliata, e consigliata a tutti, non solo agli shoujo fan. 
La grafica, che tratteggia con cura la vicenda, veicola perfettamente le emozioni; la regia e la composizione della tavole sono gestite da una mano ferma e consapevole. Per concludere: Saku-chan & Nozomi-kun è un titolo fresco, nuovo, rigenerante nella sua profonda semplicità… e l’autrice Kujira è proprio da tenere d’occhio. 

Gallery

____________________________________________

This page is online since 11/06/2020, last up 30/11/2020. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons.Licenza Creative Commons