Not/Love di Kano Miyamoto

A cura di Emy

Titolo originale: Not/Love
Autrice: MIYAMOTO Kano
Categoria: Yaoi*

*Warning: con “YAOI” si intendono storie di amore omosessuale fra maschi, con contenuti espliciti e sono pertanto indicati per un pubblico maturo.  

:: Il manga in Giappone ::
Volumi: 1, completo
Anni di pubblicazione: 2003
Casa editrice: Ookura Shuppan

:: Il manga in Italia ::
Casa editrice: Kappa edizioni
Volumi: 1, completo
Inizio pubblicazione: Settembre 2007
Distribuzione: librerie e fumetterie
Senso di lettura: orientale
Prezzo: E 9.50

Nota: dopo la pubblicazione di Not Love sempre nel 2007 è stato pubblicato il sequel, intitolato Heat.

Storia
Daisuke
è un investigatore privato. Una volta lavorava come poliziotto e aveva anche una moglie, ma tutto questo è ormai una storia vecchia. Una sera, durante un’indagine, l’uomo s’imbatte in Bun, studente universitario che gli offre il proprio corpo in cambio di ospitalità. Tra i due inizia così una bizzarra convivenza. Però il passato non dà tregua ai due amanti, che dovranno trovare la forza di conoscersi e accettarsi per come sono: Bun è uno sbandato che è pure braccato da un boss, mentre Daisuke è ancora schiacciato dal suo passato, dal momento che il suo matrimonio è fallito a causa di una sua relazione extraconiugale… con una liceale. Il rapporto tra i due nasce come “scambio di favori”, ma quella che era nata come un’attrazione puramente fisica cede gradualmente il posto a un sentimento più profondo. Eppure, anche quando sbocciano i sentimenti, il mondo sembra congiurare per separare una coppia che aspira alla serenità senza poterla ottenere…

Premessa
Piccola necessaria premessa: il protagonista di Not/Love è Bun, un personaggio che l’autrice ha ripreso di tanto in tanto nel corso di dieci anni della sua carriera di mangaka. Attore principale di una serie di doujinshi (fanzine), Bun è uno studente problematico che lascia la scuola, ha screzi in famiglia e si fa tatuare un angelo dal proprietario di un bar che a volte si prende cura di lui: Akio-kun. L’angelo tatuato resterà incompleto a causa dei problemi di Akio che, dipendente dalla droga, viene ospedalizzato per overdose. I due, che avevano un certo feeling, si incontreranno anni dopo e rinsalderanno il loro legame (a livello di affettuosa amicizia che non esclude il sesso). Dal momento che Akio è ancora dipendente dalla droga (e dall’alcool), sarà Bun ad aiutarlo. Tutto questo è narrato nelle doujinshi poi raccolte nel volume Are You Enemy? nel 2003, inedito in Italia.
L’anno dopo è pubblicato in Giappone Not/Love, collocato durante gli anni in cui Bun aveva perso contatto con Akio-kun. Al centro della narrazione c’è stavolta il rapporto tra Bun e il detective Daisuke: Bun sviluppa un’affezione particolare nei suoi confronti, forse dovuta anche alla differenza d’età (lui è un ragazzino sbandato e Daisuke un ventinovenne da poco divorziato dalla moglie). Daisuke sarebbe eterosessuale e Bun bisessuale (come tengono a far sapere i personaggi), ma il legame che si instaura tra i due è forte. L’autrice dimostra di avere un certo gusto per il dramma realistico, perché tocca di straforo temi impegnativi (yakuza e prostituzione maschile) e ha cura di non chiudere completamente i fili narrativi perché vuole lasciare aperta la possibilità di narrare le avventure di Bun.
Infatti nel 2005 esce in Giappone (e due anni dopo in Italia) il volume Heat, che stavolta narra del rapporto tra Bun e un altro uomo, Satoru, incontrato in seguito e durante la relazione con Daisuke. Heat è l’ultimo volume ufficiale di quella che viene definita nel fandom come la serie “Walker”, ma l’autrice ha realizzato in seguito un numero imprecisato di doujinshi, dedicate alle avventure erotiche di Bun con Akio-kun, Daisuke e altri partner.
La struttura sembrerebbe essere pertanto quella del feuilleton seriale, dal momento che è la medesima applicata da Anne e Serge Golon al personaggio di Angélique: un protagonista ben definito che nel corso degli anni vive numerose avventure, anche erotiche, con più partner… anche se la “storia della vita” di Angelica è quella con il marito che perde e ritrova. La “storia della vita” per Bun è quella che vive con Daisuke, narrata in Not/Love, appunto.
Appare chiaro, pertanto, che la coerenza narrativa non va inseguita a tutti i costi (la narrazione non è sempre lineare), e che non va esaminato minuziosamente l’aspetto psicologico dei personaggi lungo l’intera serie, dal momento che i singoli volumi fanno storia a sé, essendo fruibili autonomamente.

Considerazioni
Prendendo in esame il solo Not/Love, la lettura si rivela piacevole sia grazie ai disegni curati (in particolar modo le espressioni dei volti) sia in virtù di una regia consapevole che regala momenti coinvolgenti quale quelli che scandiscono la storia tra Bun e Daisuke. Non mancano i risvolti drammatici rappresentati dalle scene di violenza sui due protagonisti, specie Bun, ma non sono propriamente gratuiti, perché concorrono a far capire lo stato precario -anche psicologico- in cui si trova l’adolescente in questa fase della vita. Si capisce perciò il suo attaccamento a Daisuke, che diventa una presenza stabile in quanto punto fermo: il ragazzo si trasferisce a casa sua e nella convivenza trova un senso e una direzione, quindi raccoglie tutta la forza che gli occorre per cambiare strada e rimettersi in sesto. Il loro è un incontro che per entrambi diventa fondamentale, anche se il trascorrere del tempo minaccia di separarli. La Miyamoto ha un tocco particolare, tendente al realistico, nel tratteggiare vicende e personaggi, un “timbro” riconoscibile che l’ha resa figura di riferimento nel mondo dei boys love. Il volume è nel complesso soddisfacente e l’unico appunto è il finale: come già anticipato, non c’è una conclusione vera e propria, non ci può essere in quanto Not/Love è solo il pezzo di un mosaico più grande che tra l’altro è privo di una completezza definitiva anche in patria. Comunque, Not/Love è un titolo che nella marea della produzione yaoi/shounen ai si distingue grazie a una voce personale.

Gallery

 

__________________________________________________
Online since 03/08/2020. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons.Licenza Creative Commons