Jealousy di Scarlet Berico

A cura di Emy

Titolo giapponese: Jealousy
Autrice: SCARLET Berico
Categoria: Yaoi*

*Warning: con “YAOI” si intendono storie di amore omosessuale fra maschi, con contenuti espliciti e sono pertanto indicati per un pubblico maturo.  

:: Il manga in Giappone ::
Casa editrice: Shinshokan
Numero di tankoubon: 4, in corso
Anno di pubblicazione: 2016
Rivista di serializzazione: Cheri+

:: Il manga in Italia :: 
Casa editrice: J-Pop
Data di pubblicazione: previsto per la primavera 2021.

Storia
Spin off di Yondaime Ooyamato Tatsuyuki, precedente opera di Scarlet Berico completa in nove volumi. Jealousy, comunque, pur essendo uno spin-off, è fruibile indipendentemente dalla serie precedente.

Questa serie approfondisce un personaggio incontrato in Yondaime: il discutibile Rogi Uichi. La narrazione racconta il passato di Rogi e la sua attrazione fatale per il capo del clan yakuza Ooyamato. Ventisette anni prima, Rogi aveva incontrato Akitora, il capo del clan Ooyamato e della famiglia Hanamura. Uichi si interessa ad Akitora e cerca di avvicinarsi a lui intrattenendo rapporti con Handa, un membro del ramo esecutivo del gruppo Yayoi, parente della famiglia Hanamura… è solo l’inizio di un’ossessione che legherà Rogi a Ooyamato, nonostante quest’ultimo sia sposato con una donna degna di lui e da lei abbia avuto un figlio…

Considerazioni
Non amo particolarmente gli yaoi (o i manga in generale) dove le scene di sesso sono estreme o doviziosamente descrittive, a meno che tali scene non siano perfettamente funzionali alla trama, necessarie perché la storia stia in piedi. 
Per supportare scene di questo calibro, l’autore deve evitare un plot di base usurato o superficiale (tipo un romance condito con violenza varia che si riscatta grazie all’amore della coppia in grado di sublimare tutto, persino uno stupro di gruppo) e far camminare la perversione su personaggi di rilievo e trame solide, ed è il caso di Jealousy. Trovo questa serie interessante perché ha come protagonista un tipo inusuale, il trickster, un personaggio per dirla con la Wiki “vorace, abile nell’imbroglio e caratterizzato da una condotta amorale, al di fuori delle regole convenzionali”.
Vi lascio immaginare quanto sia difficile gestire in una storia un personaggio simile, che tende a fare quello che vuole sfuggendo alle maglie di una vera e propria pianificazione… anticipo, senza fare spoiler, che l’atmosfera generale nel manga è parecchio tossica, l’ambiente degradato e i personaggi sul pervertito andante. Anche l’umorismo, pur presente in larga parte, finisce col restituire un retrogusto amaro.
Però ho fiducia nell’autrice, che è giovane ma con una decina d’anni d’esperienza come mangaka, quindi non è alle prime armi e con ogni probabilità in grado di costruire una trama coesa attorno alla grande libertà interiore, alla forza propulsiva del suo protagonista, per giunta attraverso una cifra stilistica d’eccezione. L’abilità di Scarlet Berico riesce a farmi sopportare l’insopportabile Rogi Uichi, dedito all’eccesso, alla provocazione e alla lussuria: il suo scopo è quello di trascinare con sé i personaggi che individua come bersaglio e, in definitiva, lo stesso lettore. Un po’ come accade ne Il lercio, romanzo di Irvine Welsh che per via del protagonista perverso e amorale mi ricorda Jealousy. Ho letto fino alla fine il romanzo per la curiosità di vedere dove era in grado di arrivare il personaggio e il finale mi ha premiato, gratificando la mia scelta. Spero accada lo stesso con questo manga.

In ogni caso sconsiglierei la serie a chi è in cerca di una storia dolce, rassicurante, oppure dei toni spensierati di una commedia romantica… il romanticismo è presente ma è deviato e malinconico, è quel puzzo penetrante di alcool e sigaretta che ti disgusta ma che non riesci a toglierti di dosso e in definitiva a lasciarti alle spalle.
Rigorosamente per un pubblico adulto e vaccinato.

Gallery

____________________________________________

This page is online since 12/11/2020. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons.Licenza Creative Commons