Valmont – Le relazioni pericolose (Shishaku Valmont – Kiken na Kankei) di Chiho Saitou

A cura di Emy

Titolo: Shishaku Valmont – Kiken na Kankei
Autrice: SAITOU Chiho
Titolo tradotto: Il visconte di Valmont – Le relazioni pericolose
Categoria: Josei

:: Il manga in Giappone ::
Numero di volumi: 2 -concluso
Casa editrice: Shougakukan
Rivista di serializzazione: Flowers
Anno di pubblicazione: 2010

:: Il manga in Italia ::
Titolo: Valmont – Le relazioni pericolose
Casa editrice: Planet Manga
Distribuzione: libreria e fumetteria
Prezzo: 4.50 Euro, 2 voll., mensile
Pubblicato a partire da: Settembre 2014

Storia
Settecento francese. Il visconte di Valmont, cinico seduttore, ha deciso di conquistare la castissima Madame de Tourvel. Confida il suo progetto alla marchesa de Merteuil, sua ex amante e sfrenata libertina.
Sarà lei a guidare a distanza le avventure di Valmont, imponendogli di rispettare il codice libertino. Gli consiglia innanzitutto di conquistare la timida Cécile de Volanges, appena uscita di convento e promessa a un uomo di cui la marchesa si vuole vendicare. Cécile a sua volta si innamora del giovane cavaliere Danceny, suo maestro di musica; Valmont riesce ugualmente a sedurla ponendosi come intermediario tra lei e il giovane.
Grazie ad alcuni stratagemmi, il visconte vince anche le resistenze di Madame de Tourvel riuscendo infine a possederla; ciò nonostante, la marchesa de Merteuil, resasi conto che il visconte è innamorato della sua nuova amante, lo obbliga a rompere questa relazione. Valmont scrive una lettera di rottura a Madame de Tourvel in ossequio alla sua fama di libertino, nella speranza di riottenere i favori della sua ex amante… (trama da Wikipedia).

Considerazioni
Les liaisons dangereuses, il famoso romanzo epistolare che diede scandalo e nel contempo fama al suo autore, offre a Chiho Saitou l’occasione di esprimere al meglio le sue qualità grafiche: i disegni, oltre alla consueta precisione ed eleganza, qui si arricchiscono di dettagli e di grande cura nel tratteggiare gli abiti e gli ambienti fastosi, degna scenografia di una nobiltà degenerata.
In ogni vignetta, in ogni scena trapela l’amore dell’autrice per il romanzo e il manga ne risulta quindi una versione piuttosto fedele (salvo l’invenzione di qualche nome proprio e la collocazione cronologica alle soglie della Rivoluzione francese), in cui stralci epistolari dei personaggi vengono riproposti a supporto della trama. Naturalmente, una scelta che privilegia la fedeltà pedissequa al testo comporta qualche rischio e in effetti l’opera risulta un filo didascalica, a tratti più illustrativa che narrativa. Ciò nonostante, la grande carica emotiva, che la Saitou ha cercato di trasmettere con massimo impegno, colloca Valmont tra i suoi manga migliori, al punto che possiamo considerare piuttosto ingeneroso il giudizio che l’autrice esprime di se stessa nel primo volume (“Ho sempre saputo di non essere all’altezza di un tale capolavoro”), essendo Valmont un manga nel complesso superiore alla media.
Cosa manca per farne un autentico capolavoro? Una sceneggiatura più matura e stratificata, che prenda le distanze e nel contempo renda in modo più consapevole la lettura che la stessa mangaka, nelle note, ha dato del testo di De Laclos: i personaggi principali si affrontano come soldati, pianificano strategie di difesa e attacco, riflesso della vita militare condotta dallo scrittore francese. Non a caso, nella pellicola Le relazioni pericolose di Stephen Frears, vero capolavoro cinematografico interpretato da attori d’eccezione, le scene iniziali rappresentano un’elaborata vestizione dei due “strateghi” dell’azione, Valmont e la de Merteuil, scelta che richiama per metonimia l’accurata vestizione di un’armatura: alla fine della cerimonia, lo spettatore non può che essere sicuro che i due protagonisti sono pronti per scendere in guerra. Accortezze di questo tipo rimangono al di fuori della portata della Saitou, la quale in ogni caso ha dato vita a un adattamento lodevole, rispettoso del romanzo originario.

 

____________________________________________
This page is online since 08/11/2014, last up 26/04/2019. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons.Licenza Creative Commons