Guilty – Nakanu Hotaru ga Mi o Kogasu di Ai Okaue

A cura di Emy

Titolo: Guilty – Nakanu Hotaru ga Mi o Kogasu
Titolo inglese: Guilty – The Silent Firefly Gets Burned
Autrice: OKAUE Ai
Categoria: Josei

:: Il manga in Giappone ::
Casa editrice: Kodansha
Numero di volumi: 8, in corso
Rivista di serializzazione: BE Love
Anno di pubblicazione: 2017

:: Il manga in USA ::
Titolo: Guilty
Casa editrice: Kodansha Comics
Numero di volumi: 7, in corso
Prezzo: EUR 12,47
Pubblicato a partire da: 2019

:: Il drama ::
Titolo: Guilty
Regia: Yo Kawahara, Masaki Hayashi, Kenta Noda
Sceneggiatura: Ai Okaue (manga), Yoko Izumisawa, Rieko Obayashi, Kisa Miura
Episodi: 10
Prima trasmissione: 2020
Cast: Yua Shinkawa, Keita Machida, Yurika Nakamura

Storia
Sayaka Ogino, 35 anni, lavora come redattrice per una rivista di moda femminile ed è sposata da dieci anni con Kazuma, che lavora presso un’agenzia di pubblicità: un matrimonio perfetto, ma solo in apparenza. Kazuma nutre infatti una grande avversione all’idea di concepire un figlio; lei vorrebbe metterne al mondo almeno uno, lui non vuole sentirne parlare. Sayaka, che ha una personalità sincera e onesta, finisce con il confidarsi con una cara amica, Rui, nel loro bar preferito. Rui le dà dei buoni consigli circa la sua vita di coppia, ma in realtà tutto è fuorché disinteressata… costei da tempo frequenta proprio il marito dell’amica e la loro non è una relazione platonica. Sayaka è lontanissima dalla possibilità di immaginare come stanno realmente le cose, per lei Rui è una grande amica, Kazuma poi è premuroso nei suoi confronti e non le fa mancare nulla, a parte la maternità.
In fondo non può lamentarsi: dopo un’infanzia complicata, segnata dalla gelosia della madre verso il marito fedifrago, Sayaka ha raggiunto la stabilità emotiva ed economica ed è una professionista parecchio stimata nel suo settore.
Le cose si complicano quando incontra il suo primo amore, Keiichi Akiyama. I due avevano vissuto una storia d’amore intensa e profonda ai tempi del liceo, ma la madre di Sayaka aveva imposto alla figlia di lasciare il fidanzato…

Considerazioni
“Prima del matrimonio, mantieni gli occhi aperti. Dopo il matrimonio, chiudine uno”. 
L’infedeltà del partner o del coniuge è una tematica affrontata non di rado nei josei, tuttavia in Guilty il tradimento è proprio il centro della narrazione. L’argomento non è svolto in modo banale in questa serie, anzi, la lettura dei primi volumi risulta trascinante per via dei personaggi ben caratterizzati e delle situazioni credibili, che in effetti potrebbero accadere e accadono nell’universo delle relazioni tra adulti. Tra una svolta narrativa e l’altra l’autrice fa anche riflettere, perché in effetti non sempre nel matrimonio è tutto rose e fiori, possono nascere problemi, incomprensioni o conflitti di varia entità nel momento in cui il rapporto non è costruito sulla reciproca lealtà.
C’è chi infligge il danno e chi lo subisce, chi tradisce e chi è tradito, ma anche chi tradisce ha le sue ragioni le quali, se da una parte non lo giustificano da un punto di vista morale, dall’altra ne chiariscono le scelte a livello umano. Risultano convincenti non solo il susseguirsi degli eventi ma anche l’approfondimento del senso di colpa (da cui il titolo) radicato tanto nel carnefice quanto nella vittima… un automatismo psicologico piuttosto comune. Infine, gli avvenimenti sono presentati con una grafica semplice ma precisa e un’esposizione narrativa chiara e lineare, alla portata di tutti e quindi fluida.
Purtroppo però ciò vale solo per i primi volumi.
Procedendo nella lettura, gli avvenimenti si fanno sempre più drammatici abbandonando il registro semirealistico e abbracciando i classici tropi da soap opera che emergono nelle opere di lunga serializzazione (un passato grondante mistero, raffica di colpi di scena, identità segrete, antagonisti mefistofelici, manca solo la riesumazione del personaggio secondario creduto morto e non è detto che non ci si arrivi, dal momento che il manga è in corso).
Sorge il sospetto che l’autrice non avesse preventivato il successo di questo titolo e che stia pertanto aggiungendo elementi senza averli introdotti in precedenza, come appunto una pianificazione consapevole avrebbe richiesto.
Peccato, i protagonisti (lei, lui, l’altra) erano accattivanti e personalmente avrei gradito una continuazione e una chiusura in linea con la bella impostazione iniziale.

Gallery

__________________________________________________
Online since 25/01/2021. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons.Licenza Creative Commons