Boumei Reijou no Renai Keiyaku di Kuroyurihime

A cura di Emy

Titolo originale: Boumei Reijou no Renai Keiyaku
Titolo inglese: The Exiled Aristocrat’s Bargain
Autrice: Kuroyurihime
Categoria: Josei

:: Il manga in Giappone :: 
Casa editrice: Ohzora Shuppan
Numero di volumi: 1 -concluso
Anno di inizio pubblicazione: 2017

:: Il manga in USA ::
Titolo: The Exiled Aristocrat’s Bargain
Casa editrice: SB Creative
Numero di volumi: 1, concluso
Pubblicato a partire da: luglio 2020
Formato: digitale, Kindle, E 5,19, 127 pagine.

Storia
Julia Amonnier è una aristocratica che, esiliata in seguito alla Rivoluzione francese, viene accolta presso parenti nel regno vicino di Brugurette (in area germanica), dove incontra il re Oswald, conosciuto nel luogo come il “Principe di Ghiaccio”. In effetti il loro primo incontro non smentisce la fama dell’uomo: egli, recatosi nella dimora dello zio di Julia, la incontra in cortile e le mostra grande arroganza. Del resto, in Francia le donne si abbigliano in modo eccessivamente vistoso e i costumi dei francesi sono troppo rilassati…

Lo zio di Julia, conte di Adalbert, è il padre della fidanzata ufficiale di Oswald: la timida Corinna, cugina di secondo grado della bella francese. Nonostante Oswald si sia recato nella dimora in cui vive la fidanzata, la tratta con totale indifferenza e la cosa è notata da Julia che, a sua volta, giudica il nobile con severità.

Julia, orgogliosamente attaccata alle sue origini francesi, non può che dispiacersi per il destino di Corinna, che dovrà sposare un uomo insensibile e finisce per incoraggiare l’inclinazione che Corinna mostra verso Celestin, il valletto che ha seguito la padrona dalla Francia e che è segretamente innamorato di lei.

Come tradizione romance vuole, esige e richiede, Julia e Oswald arriveranno ai ferri corti quando l’attrazione di Corinna per il bel Celestin verrà alla luce, e Oswald chiederà a Julia di prendersi le sue responsabilità nella faccenda, prendendo il posto della cugina e diventando così la sua fidanzata ossia la futura regina di Brugurette.

Manga Harlequin
Bisogna partire da un presupposto quando ci si accosta a questo titolo: The Exiled Aristocrat’s Bargain ha il marchio SB Creative , casa editrice giapponese che tra le altre cose si occupa della distribuzione degli adattamenti manga dei romanzi Harlequin, quindi romanzi inquadrabili nel romance e che in quanto tali seguono i codici narrativi del genere rosa (in primis la centralità della relazione amorosa tra i protagonisti e il lieto fine). Questo manga pertanto è assimilabile a un Harlequin, in Italia noto anche come Harmony, termine nato in seguito alla storica joint-venture tra i due colossi editoriali, la canadese Harlequin Enterprises e l’italiana Arnoldo Mondadori Editore.
Paradossalmente, i lettori storici di manga o fumetti tendono a ignorare queste realtà che però rappresentano una parte tutto fuorché disprezzabile del mercato editoriale: “i romanzi Harlequin, oltre che in Italia, sono venduti in 110 mercati internazionali, suddivisi in 6 continenti e tradotti in 34 lingue. Il parco autrici è composto da oltre 1300 firme anglo-americane. In Italia ogni anno vengono pubblicati più di 600 titoli, disponibili in 5 canali di vendita (fonte: Harper Collins Italia)”.
Negli ultimi tre decenni in Giappone un nutrito numero di romanzi Harlequin è stato adattato in manga (per lo più dalla casa editrice Ohzora Shuppan), con risultati qualitativi altalenanti di cui in Italia abbiamo avuto un assaggio alle soglie del duemila, quando la Mondadori rese disponibile in edicola la collana “X Me”, che appunto proponeva alcuni romance Harlequin adattati in manga da autrici giapponesi. L’esperimento è durato un paio d’anni prima che le pubblicazioni si interrompessero, ma ci ha permesso di vedere in edicola vecchie glorie quali Chieko Hara (autrice di Faustine e Sonata del vento), Youko Hanabusa (autrice di Lady!!/Milly un giorno dopo l’altro) e nientepopodimeno che Masako Watanabe (una delle madri fondatrici dello shoujo anni Sessanta, ante-Gruppo 24), tutte in veste di disegnatrici.

Considerazioni
Dopo questa doverosa retrospettiva, veniamo al dunque. Non sono mai stata una sostenitrice degli Harmony a causa della rigida codificazione che caratterizza il genere, però grazie alla frequentazione di scrittrici “rosa” ho ampliato, per così dire, il mio orizzonte. Pur rimanendo nell’ambito delle regole correlate al genere, è possibile ritrovare storie deliziose, gradevoli letture d’intrattenimento. In effetti, lo avevo già appurato nei titoli della collana “X Me”, ma soprattutto in anni più recenti, dal momento che è stata data l’opportunità alle mangaka di essere autrici complete, quindi di scrivere la storia romance oltreché disegnarla. The Exiled Aristocrat’s Bargain è proprio uno di questi titoli.
L’opera è facilmente accessibile in lingua inglese, poiché l’esperimento concluso da Mondadori con la collana “X Me” prosegue a tutt’oggi in formato Kindle sul mercato internazionale, motivo per cui è possibile esplorare online centinaia di titoli in inglese (e una percentuale assai più modesta di titoli anche in Italiano, disponibili per esempio qui).
In The Exiled Aristocrat’s Bargain la narrazione è ancorata al canone romance, perciò, da questo punto di vista, non riserva grandi sorprese al lettore. Ma i personaggi riescono accattivanti, la grafica curata descrive in dettaglio vestiti e ambienti, la trama è gestita con ritmo veloce e la narrazione garbata, in dialogo giocoso con un’ambientazione da fiaba, un paese fittizio, lontano eppure vicino, un paese dal gusto nordico, in cui si trasferisce una protagonista del sud, con una filosofia di vita più indulgente, più dolce, tesa a gustare i piaceri della vita e non solo ad affrontarne il rigore e le asperità. Non ci sono state sorprese nella lettura, come già detto, fuorché la lettura stessa: se vi piacciono gli Harmony, ma anche se non vi piacciono però sapete riconoscervi nei codici della fiaba e del sogno, se vi siete innamorati delle atmosfere del film La Principessa Sissi, questo è un titolo che potrebbe interessarvi. Unico neo: la brevità che in effetti fa di quest’opera un sogno fugace.

Gallery

_______________________________________

This review is online since 04/01/2021. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons