Hana to Rakurai di Kana Watanabe

A cura di Emy

Titolo giapponese: Hana to Rakurai
Titolo inglese: Flower and Thunderbolt
Autrice: WATANABE Kana
Categoria: Shoujo

:: Il manga in Giappone ::
Casa editrice: Shueisha
Numeri di tankoubon: 2, concluso
Inizio pubblicazione: 2012
Rivista di serializzazione: Bessatsu Margaret

:: Il manga in Germania ::
Titolo: Wie Blüten und Blitze
Casa editrice: TOKYOPOP GmbH
Numero di volumi: 2, completo
Inizio pubblicazione: Maggio 2020
Prezzo: 6.93 Euro

Storia
La giovane Umiho ha preso una cotta per il compagno di scuola Namose. La ragazza non ha idea di come far sbocciare questo sentimento ma un giorno, inaspettatamente, la sua strada si incrocia con quella della presidentessa (nonché unico membro) del “Club delle promesse mantenute”, Aisaki Yachiyo… questa strana ragazza, che per puro caso ha ascoltato e compreso il problema di Umiho, si accolla la sua situazione, decidendo seduta stante di prendere la fanciulla sotto la sua protezione, pertanto ella deve assolutamente confessare il suo amore a Namose, prima che sia troppo tardi! Peccato che Umiho non ne abbia alcuna intenzione, ha troppa paura di fare una figuraccia…

Eppure le parole di Yachiyo fanno breccia in lei: ha davvero intenzione di rinunciare senza averci neanche provato? Vuole quindi rassegnarsi a vivere nel rimpianto di qualcosa che non è mai cominciato a causa della sua debolezza? Umiho trova il coraggio a due mani e si crea un’occasione: dal momento che Namose non brilla negli studi, si offre di fargli da tutor. Quando il momento è propizio e i due sono soli, la ragazza decide di confessarsi ma prima che lo possa fare qualcuna la batte sul tempo. Umiho si ritira pensando che sia tutto finito… tuttavia è ancora una volta Yachiyo a farle forza, perché non è detto che Namose accetti la dichiarazione della sua rivale.

Umiho decide di ascoltare non solo le parole di quella che ormai è un’amica, ma anche e soprattutto i suoi desideri: ha bisogno di mettere le cose in chiaro con Namose. Quando lo fa, scopre che purtroppo i suoi timori erano fondati: Namose in effetti si è appena fidanzato con una sua amica d’infanzia. Eppure il ragazzo le fa capire che la stima e ha apprezzato tanto il suo aiuto, è una ragazza in gamba! Umiho, anche se Namose è ormai fuori dalla sua portata, gli augura sinceramente di essere felice con la fidanzata, è contenta di essersi dichiarata e non ha rimpianti. Come dirà a Yachiyo, adesso può andare avanti senza timore e la prossima volta che si innamorerà, ci metterà più impegno! E chi può dire che non l’abbia già incontrato, il suo futuro lui?

Fin qui il primo episodio.

Considerazioni
Hana to Rakurai è uno di quei titoli che non si sono segnalati grazie agli award, ai contest delle case editrici. Non ha fatto e probabilmente non farà la storia degli shoujo o dei manga in generale. Presenta una storia semplice, lineare, scorrevole e piacevole da seguire. Le cover di inizio capitolo sono deliziose, ma se diamo un occhio alla grafica delle pagine, pur essendo gradevole, tutto sommato non si discosta nettamente da altri titoli similari.

Eppure Hana to Rakurai è interessante perché nella narrazione, nella sua semplicità, evita di incappare nei cliché più abusati, trappole in cui cadono titoli ben più famosi e blasonati dell’opera della Watanabe. Il principe di cui la nostra principessa è invaghita forse non è un vero principe, la fata madrina (Yachiyo) che aiuta la principessa non è detto che sia infallibile e soprattutto avrà anche lei un passato con cui confrontarsi… E poi siamo proprio sicuri che il fidanzamento sia l’obiettivo primario della nostra eroina? O forse è quello di guadagnare autostima per avere il coraggio di fare le proprie scelte? E l’autostima non si costruisce soprattutto con l’amicizia, con degli affetti solidi, con la fiducia negli altri? Che saranno sicuramente imperfetti (così come lo sarà l’oggetto del nostro desiderio), ma altrettanto imperfetta è la nostra protagonista, che non è superiore agli altri personaggi in virtù del suo ruolo nella storia.

Perciò in Hana to Rakurai, pur essendo Umiho la protagonista, a volte lo è anche Yachiyo, l’amicizia ha pari dignità rispetto all’amore e la storia, pur essendo un romance, introduce degli aspetti realistici. Motivo per cui reputo questo titolo interessante e valido: è una di quelle storie di cui andavo in cerca quando avevo l’età dei personaggi e che purtroppo non sono mai riuscita a trovare (perché non ce n’erano).

Gallery

 

_____________________________________________
Online since 19/10/2020. This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.Licenza Creative Commons.Licenza Creative Commons